By

News e Appuntamenti Leggendari di OTTOBRE 2015

A ROMA E A MILANO

Due presentazioni nella stessa data e ora: il 27 ottobre 2015, ore 1800.

Discutiamo “Ciao, maschi” alla Casa delle Donne di Milano con Silvia Neonato, Andrea Bassi, Stefano Ciccone e Alesso Miceli – coordina Grazia Longoni; e alla Casa Internazionale delle Donne di Roma con Anna Maria Crispino, Tommaso Giartosio e Giorgia Serughetti.

By

Ciao, Maschi

Ciao_Maschi FotoPiccola L’Editoriale

Uomini che parlano di sé, delle relazioni tra di loro, dei rapporti con le donne e con il femminile. E con il maschile – maschilità, mascolinità, virilità che dir si voglia. Uomini che partono da sé, dalla loro sessualità, dal  loro immaginario, dalle loro paure, dai loro desideri. Questo nostro “Tema” – Ciao, maschi – curato da Stefano Ciccone e Enzo Palmisciano, è un invito al dialogo, al confronto, persino al conflitto – se necessario. E lascia parlare soprattutto loro, per una volta. Per uscire, se possibile, da una situazione di impasse, dall’apparente chiusura in mondi separati – volutamente, inconsciamente, consapevolmente separatisti? – che sembrano non registrare, nel bene e nel male, i cambiamenti che pure sono avvenuti, che stanno avvenendo. E mettono in scacco la necessità di incrociare gli sguardi sul/nel mondo comune che tutte e tutti abitiamo. Come mettere in gioco pratiche discorsive che agiscano sul piano concreto e simbolico, identitario e immaginario? Politico, in fin dei conti, per come la politica, in questa fase di crisi e smarrimento, spesso segnata da passioni tristi – quando non dall’assenza di passioni – ha assunto senso e ragione nell’agire e nel pensiero di diverse generazioni del femminismo, e in alcuni gruppi maschili. La violenza sulle donne, le forme agonizzanti del patriarcato, la figura del padre, le rappresentazioni mediatiche, le reciproche fantasie che uomini e donne proiettano sull’altro/altra. Un dialogo tra uomini che va alla radice delle questioni a partire dal corpo e dalla sua ineludibile materialità, costruita e fantasmizzata. E un “forum” di giovani donne che rifiutano di discuterne sul piano dell’astrazione, mettendo in campo esperienze e pratiche di condivisione e distinzione. Provocazioni, ci auguriamo, che potranno fare molto discutere.

Dedichiamo uno “Speciale” alla comunicazione, con il contributo delle giornaliste di Giulia, che promuovono in questi mesi non solo una battaglia contro gli stereotipi sessisti che continuano a impazzare nella stampa nostrana, ma anche una iniziativa di valorizzazione delle “esperte”: un rilancio di autorevolezza femminile per infrangere il muro di gomma di redazioni che sembrano – spesso, anche se non sempre e non allo stesso modo – sorde e cieche a quanto è cambiato.

In “Primopiano” c’è una gran festa di autrici “classiche” e novità editoriali tutte da gustare: da Jane Austen a Charlotte Brontë e Emily Dickinson, da Iris Murdoch a Wislawa Szymborska e Paola Masino. E ancora, tra l’altro, Chiara Mezzalama, Tami Hoag, Gordana Kuiƈ . Il “Ritratto” di questo numero è dedicato a Emma Goldman. “Letture” e “Under-15” – e naturalmente la nostra TopFive – completano le proposte del fascicolo per le/gli affette da libridine, di tutte le età. 

Buone letture!

By

LEGGENDARIA N.113/2015

CIAO, MASCHI

SETTEMBRE 2015, 92 PAGINE, 10 EURO

 • JANE AUSTEN • CHARLOTTE BRONTE • EMILY DICKINSON • EMMA GOLDMAN • PAOLA MASINO • IRIS MURDOCH • WISLAWA SZYMBORSKA • GORDANA KUIC 

>> SPECIALE COMUNICAZIONE <<

untitledUomini che parlano di sé, delle relazioni tra di loro, dei rapporti con le donne e con il femminile. E con il maschile – maschilità, mascolinità, virilità che dir si voglia. Uomini che partono da sé, dalla loro sessualità, dal loro immaginario, dalle loro paure, dai loro desideri. Questo nostro “Tema” – Ciao, maschi – curato da Stefano Ciccone e Enzo Palmisciano – è un invito al dialogo, al confronto, persino al conflitto – se necessario. E lascia parlare soprattutto loro, per una voltai

Leggi l’editoriale e il sommario →

 

Acquista questo numero onlinecarrello

(nella pagina del pagamento che si apre clicca su ‘continua’ sopra i loghi delle carte di credito)

By

LEGGENDARIA N. 113/2015

CIAO, MASCHI

← La Copertina  Leggi il Sommario →

Uomini che parlano di sé, delle relazioni tra di loro, dei rapporti con le donne e con il femminile. E con il maschile – maschilità, mascolinità, virilità che dir si voglia. Uomini che partono da sé, dalla loro sessualità, dal  loro immaginario, dalle loro paure, dai loro desideri. Questo nostro “Tema” – Ciao, maschi – curato da Stefano Ciccone e Enzo Palmisciano – è un invito al dialogo, al confronto, persino al conflitto – se necessario. E lascia parlare soprattutto loro, per una volta. Per uscire, se possibile, da una situazione di impasse, dall’apparente chiusura in mondi separati – volutamente, inconsciamente, consapevolmente separatisti? – che sembrano non registrare, nel bene e nel male, i cambiamenti che pure sono avvenuti, che stanno avvenendo. E mettono in scacco la necessità di incrociare gli sguardi sul/nel mondo comune che tutte e tutti abitiamo. Come mettere in gioco pratiche discorsive che agiscano sul piano concreto e simbolico, identitario e immaginario? Politico, in fin dei conti, per come la politica, in questa fase di crisi e smarrimento, spesso segnata da passioni tristi – quando non dall’assenza di passioni – ha assunto senso e ragione nell’agire e nel pensiero di diverse generazioni del femminismo, e in alcuni gruppi maschili. La violenza sulle donne, le forme agonizzanti del patriarcato, la figura del padre, le rappresentazioni mediatiche, le reciproche fantasie che uomini e donne proiettano sull’altro/altra. Un dialogo tra uomini che va alla radice delle questioni a partire dal corpo e dalla sua ineludibile materialità, costruita e fantasmizzata. E un “forum” di giovani donne che rifiutano di discuterne sul piano dell’astrazione, mettendo in campo esperienze e pratiche di condivisione e distinzione. Provocazioni, ci auguriamo, che potranno fare molto discutere.

Dedichiamo uno “Speciale” alla comunicazione, per la cura di Giovanna Pezzuoli, con il contributo delle giornaliste di Giulia, che promuovono in questi mesi non solo una battaglia contro gli stereotipi sessisti che continuano a impazzare nella stampa nostrana, ma anche una inziativa di valorizzazione delle “esperte”: un rilancio di autorevolezza femminile per infrangere il muro di gomma di redazioni che sembrano – spesso, anche se non sempre e non allo stesso modo – sorde e cieche a quanto è cambiato.

In “Primopiano” c’è una gran festa di autrici “classiche” e novità editoriali tutte da gustare: da Jane Austen a Charlotte Brontë e Emily Dickinson, da Iris Murdoch a Wislawa Szymborska e Paola Masino. E ancora, tra l’altro, Chiara Mezzalama, Tami Hoag, Gordana Kuiƈ. Il “Ritratto” di questo numero è dedicato a Emma Goldman. “Letture” e “Under-15” – e naturalmente la nostra TopFive – completano le proposte del fascicolo per le/gli affette da libridine, di tutte le età.

Buona lettura!

← La Copertina  |  Leggi il Sommario →

By

LEGGENDARIA N.113/2015

← Leggi l’editoriale

TEMA

Ciao, maschi a cura di Stefano Ciccone e Enzo Palmisciano

LA QUESTIONE

di A.M.C. – p.06

APERTURE

Una diversa libertà degli uomini di Stefano Ciccone e Alberto Leiss – p.07

Notizie da Barcellona di Krizia Nardini – p.09

L’ombra dell’altro di Sergio Manghi – p.10

Come si fa a diventare maschi? di Enzo Palmisciano – p.12

Narrazioni mediatiche sul cambiamento di Luisa Stagi – p.14

Ribaltare la direzione dello sguardo di Mario Simoncini – p.18

Interferenze di Barbara Mapelli – p.20

VIOLENZA

Al cuore delle relazioni di Alessio Miceli – p.22

Il privilegio dell’interlocuzione di Oria Gargano – p.24

Fallocrati di tutto il mondo… di Alberto Leiss – p.27

RELAZIONI

Di cosa parliamo quando parliamo di uomini. Forum con Matilde Ciolli, Celeste Costantino, Sveva Magaraggia, Chiara Martucci, Monica Pasquino, Sara Pollice, Silvia Vaccaro a cura di Barbara Bonomi Romagnoli – p.28

Ma tu non eri per il poliamore? di Gianluca Ricciato – p.33

Diversamente desideranti? Dialogo con Cirus Rinaldi e Federico Zappino a cura di Stefano Ciccone – p.34 

PRIMOPIANO:

WISLAWA SZYMBORSKA

Niente che si possa raccontare di Zuzanna Krasnopolska – p.40

EMILY DICKINSON

Esplorazioni di Daniela Matrònola – p.43

13 parole di Anna Maria Crispino  – p.44

MARGHERITA GUIDACCI

Incontro in poesia di Daniela Matrònola – p.45

CHARLOTTE BRONTË

Scrivere per poter scrivere di Marina Vitale – p.46

IRIS MURDOCH

Un vorticoso intreccio di relazioni amorose di Paola Bono – p.48

JANE AUSTEN

La scelta di Anne di Anna Maria Crispino – p.49

ROMA

Una gatta aristocratica e popolare di Daniela Matrònola – p.51

CHIARA MEZZALAMA

Un giardino per crescere di Nadia Tarantini – p.53

TAMI HOAG

Un serial killer troppo normale di Anna Maria Crispino – p.54

GORDANA KUIĆ

Sarajevo d’amore e di guerra di Silvia Neonato – p.56

PAOLA MASINO

Tra vestiti e romanzi, uno stile inimitabile di Maria Vittoria Vittori – p.57

PRATICHE:

SCUOLE ESTIVE

GenderArt: percorsi femministi attraverso l’arte di Elisa Coco – p.59

FEMMINISMO

Tutto il movimento in una app di S. Be. – p.62

RITRATTI

Emma Goldaman Emma la rossa di Laura Levi – p.64

SPECIALE/COMUNICAZIONE

a cura di Giovanna Pezzuoli

La rossa, le curve e la sgallettata di Giovanna Pezzuoli – p.67

La dura crosta degli stereotipi di Marina Cosi – p.70

Spazio alle esperte di Luisella Seveso – p.73

Cattive pratiche – p.74

Buone pratiche – p.75

LETTURE:

MARY SHELLEY

Lettere da spedire di Silvia Neonato – p.77

HEBE HUART

Da una casa all’altra di Alessandra Riccio – p.77

LAURA LIPPMAN

Un gioco di bambole che finisce male di Maria Vittoria Vittori – p.78

WILKIE COLLINS

Dramma vittoriano di S. Be. – p.78

GISELLA MODICA

Politica e desiderio di Maria Vittoria Vittori – p.79

TOVE ALSTERDAL

A Buenos Aires di Sara Bennet – p.79

UNNI LINDELL

Troppi uomini per Vivian di Sara Bennet – p.80

JANE SHEMLIT

In fuga dalla famiglia di A.M.C. – p.80

UNDER-15:

LETTURE

a cura di Sara Bennet

GIOVANNA ZOBOLI

Una bambina nel bosco di Anna Maria Crispino – p.82

OPERA

Cenerentola, eccola qui! di Sara Bennet – p.82

PATRIZIA RINALDI

A tu per tu con le bulle di Sara Bennet – p.82

Scatole di meraviglie – p.83

Il cibo racconta – p.83

L’iridescenza del colorore – p.83

RUBRICHE:

TopFive a cura di Nadia Tarantini – p.81

News & Buone notizie a cura di Giulia Crispino – p.86

ABSTRACTS:

vai su/go to>>> www.leggendaria.it

← Leggi l’editoriale