By

LEGGENDARIA N. 116/2016

COSÌ VICINE, COSÌ LONTANE

MARZO 2016 – 92 PAGINE … NUMERO SPECIALE!

 

« L’Editoriale »

← La Copertina | Leggi il Sommario →

Il perverso impastarsi di guerre, episodi di terrorismo, crisi dei migranti in una Europa esausta e apparentemente incapace di risposte all’altezza della civiltà di cui si sente orgogliosamente portatrice sta facendo pericolosamente aumentare la xenofobia e in particolare l’islamofobia. Facendo i conti con un immaginario diffuso che riporta in primo piano un’idea e una rappresentazione violenta del maschile – che i fatti del Capodanno a Colonia hanno messo in scena e in moto in tutte le sue componenti – ci siamo interrogate sulle donne d’Islam: quanto ne sappiamo, come le guardiamo, come loro ci guardano. Quelle della diaspora, che molto ci aiutano a capire attraverso il loro doppio sguardo; quelle che nei Paesi a maggioranza musulmana invece ci vivono, e che spesso, nelle loro infinite diversità di storia e di contesto, lì conducono le loro battaglie. Le sentiamo, allo stesso tempo, Così vicine, così lontane. Il Tema di questo numero, curato da Luciana Di Mauro e Giovanna Pezzuoli, convoca studiose e scrittrici, poete e cineaste, artiste e giovani italiane per aprire spiragli di dialogo che ci auguriamo consentano di non cedere a timori e diffidenze, di non smettere di pensarci e pensare il complesso che mondo in cui ci capita di vivere con il solo risultato di congelare in una irriducibile alterità le relazioni tra “noi” e “loro”, tra Occidente e Islam.

Dedichiamo inoltre uno Speciale, curato da Laura Corradi, al femminismo delle donne di Rojava, le tre provincie siriane federate – multietniche ma a maggioranza curde – protagoniste non solo di una resistenza civile e armata al Califfato, ma anche di un esperimento politico di notevole importanza.

Per festeggiare degnamente il nostro ventesimo compleanno, avviamo con questo numero altre due iniziative: riprendiamo la buona abitudine di intervistare “in profondità” le scrittrici (questa volta trovate Maria Rosa Cutrufelli e Angela Marsons) e inauguriamo un percorso nel mondo del teatro che durerà un anno per la cura di Costanza Boccardi attraverso dialoghi con donne che svolgono vari “mestieri” in scena e dietro le quinte.

Ricchissima la sezione di Primopiano: vi segnaliamo in particolare la ricca rassegna di testi dedicati alla Grande Guerra (Ivana Rinaldi), l’articolo di Valeria Gennero sull’ultimo libro di Jeanette Winterson e la doppia recensione (Luisa Passerini e Manuela Fraire) al piccolo magnifico memoir di Roberta Mazzanti. Under-15, Letture e le nostre Rubriche completano un numero che è stato per noi di grande impegno (92 pagine!) e che occuperà nella lettura le nostre lettrici e i nostri lettori fino a inizi giugno, quando sarà pronto il prossimo fascicolo. Ma l’impegno maggiore che vi chiediamo, come sapete, è quello di abbonarvi: Leggendaria ha bisogno di sostegno, noi del collettivo redazionale e le sempre più numerose – giovani e meno giovani – collaboratrici appassionate, hanno bisogno di sentirsi parte di una più ampia comunità di pensiero.

Coraggio, sottoscrivete! E buone letture.

← La Copertina | Leggi il Sommario →

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.