By

NUOVI Appuntamenti Leggendari

≡ MILANO – martedì 19 settembre 2017, ore 18.30

Presentazione di Leggendaria n. 122 “Corpi Sguardi Desideri. Nuovi scenari della pornografia” con Stefano Ciccone, Barbara Mapelli, Giorgia Serughetti. Casa delle Donne (via Marsala 8/10)

 

≡ ROMA – giovedì 21 settembre 2017, ore 17.20

Seminario “La modernità di Jane Austen”, con Anna Maria Crispino e Alessandra Pigliaru. Casa Internazionale delle Donne – via della Lungara 19 (su iscrizione max 30 partecipanti)

 

≡ MONZA – domenica 30 settembre e lunedì 1 ottobre 2017

“Un week-end con Jane Austen” promosso da Libreria Virginia&Co – vedi programma su libreria.monza.it

 

By

LEGGENDARIA N. 124/2017

PENSANDO IL FUTURO

LUGLIO 2017 – 68 PAGINE

 

« L’Editoriale »

← La Copertina | Leggi il Sommario →

In un presente incerto e pieno di minacce si moltiplicano le paure ma anche gli interrogativi su ciò che ci aspetta: può prevalere l’irrazionalità più cieca oppure si può mettere al lavoro l’immaginazione. Un genere letterario come la fantascienza si è dato da tempo il compito di “pensare il futuro” producendo storie di mondi possibili, utopie o distopie che ci aiutano a ragionare. Sulla natura e le dinamiche del potere, sugli effetti devastanti dei danni ambientali nell’era dell’antropocene, sull’uso della scien­za e delle tecnologie, sulla definizione stessa dell’umano nella relazione con altre specie e con le “macchine”. Tutti temi con cui il pensiero femminista fa i conti da decenni sia con la riflessione teorica e critica che con la produzione letteraria, cinematografica e televisiva. Ne danno conto le studiose del gruppo di lettura “Femminismi futuri” in un dossier che trovate a partire da pagina 13. Al genere distopico appartiene certamente il romanzo di Margaret Atwood Il racconto dell’ancella tornato prepotentemente all’attenzione grazie a una serie televisiva andata in onda negli Usa a partire da fine aprile e di cui parliamo in apertura del nostro “Tema”. L’immagine oramai iconica dell’ancella, mantello rosso e cuffia bianca, è la raffigurazione di un incubo: quello dell’asservimento delle donne alla mera funzione riproduttiva in un futuro prossimo dominato da una gerontocrazia di maschi fondamentalisti e ultrareligiosi. E in un pianeta devastato dallo sfruttamento industriale capitalistico dove una comunità di sopravvissuti si trova davanti a scelte difficili sulla propria umanità è ambientato il recente romanzo di Nadia Tarantini, che si inserisce in una tradizione di fantascienza italiana a firma femminile che andrebbe meglio indagata.

I nostri suggerimenti per le “Letture” estive li trovate nell’ampia cartografia di “luoghi (s)conosciuti” disegnata da Maria Vittoria Vittori ma pescate anche nei volumi e nelle autrici messi in “Primopiano”: da Lisa Ginzburg a Elisabetta Baldisserotto, da Gertrude Stein a una antologia di scrittrici ebree triestine, dalle poete del Cinquecento alla nostra classifica dei “TopFive”. Inauguriamo con questo numero una nuova rubrica “Canto&Controcanto” dove lo sguardo incrociato di due giovani lettrici eccellenti (Laura Marzi e Francesca Maffioli) si misura sullo stesso testo. Nelle pagine di “Under-15” si parla di Beatrice Alemagna (Paolo Breda) e c’è una piccola sorpresa: un “Inedito” di Loredana Metta. 

Buona estate e buone letture, dunque. Appuntamento a fine settembre.

By

LEGGENDARIA N. 124/2017

PENSANDO IL FUTURO

LUGLIO 2017 – 68 PAGINE

 

« IL Sommario »

←   Leggi l’editoriale

TEMA/PENSARE IL FUTURO

≡ LA QUESTIONE

di Anna Maria Crispino … pag. 06

≡ FANTASCIENZA

L’ancella, o l’impossibile genealogia femminista

di Federica Fabiani … pag. 07

La forza delle eroine

di Sara Bennet … pag. 10

Vivere per sempre, immemori

di Bia Sarasini … pag. 10

Corpi e memoria

di Monique Laurent … pag. 12

Convivenza tentacolare

di Lidia Curti … pag. 13

Polverizzare la freccia de tempo

di Stamatia Portanova 17

Fantasie di riproduzione

di Marina Vitale … pag. 20

Le “figure stringa” nella fantascienza di Nnedi Okorafor

di Silvana Carotenuto … pag. 23

Cruising Sense8

di Antonia Anna Ferrante … pag. 26

PRIMOPIANO

≡ POESIA

Fingere somiglianza per esprimere differenza

di Laura Antonella Piras … pag. 31

≡ FEMMINISMO

Agire in soggettiva, pensare in relazione

di Anna Maria Crispino … pag. 36

≡ LISA GINZBURG

Strade che a volte si trovano

di Bianca Tarozzi … pag. 38

≡ ELISABETTA BALDISSEROTTO

Indagini nel buio dell’anima

di Saveria Chemotti … pag. 40

≡ GERTRUDE STEIN

Disperdersi in un soggetto multiplo

di Marina Vitale … pag. 42

≡ CRITICA LETTERARIA

Scrittrici a colloquio tra passato e presente

di Ivana Rinaldi … pag. 45

PRATICHE

≡ MEMORIA

Una promessa di politica

di Elvira Federici … pag. 47

A/MARGINE

≡ ISLAM

Relazioni difficoltose

di Laura Guglielmi … pag. 48

≡ LATINOAMERICA

Fra patriarcato, violenza di genere e slealtà

di Ilka Oliva Corado … pag. 50

UNDER-15

≡ BEATRICE ALEMAGNA

Elogio dell’imperfezione

di Paolo Breda … pag. 54

≡ INEDITO

Storia del coccodrillo che non sapeva cantare

di Loredana Metta … pag. 55

LETTURE

Per luoghi (s)conosciuti

di Maria Vittoria Vittori … pag. 56

RUBRICHE

≡ CANTO&CONTROCANTO

La libertà della gaudente

a cura di Laura Marzi e Francesca Maffioli … pag. 60

≡ TOP-FIVE

a cura di Monica Luongo … pag. 61

≡ NEWS

a cura di Giulia Crispino … pag. 62

≡ Campagna Abbonamenti 2017 … pag. 64

≡ Le nostre leggendarie Madrine … pag. 66

By

LEGGENDARIA N. 124/2017

PENSANDO IL FUTURO

LUGLIO 2017 – 68 PAGINE

 

In un presente incerto e pieno di minacce si moltiplicano le paure ma anche gli interrogativi su ciò che ci aspetta: può prevalere l’irrazionalità più cieca oppure si può mettere al lavoro l’immaginazione. Un genere letterario come la fantascienza si è dato da tempo il compito di “pensare il futuro” producendo storie di mondi possibili, utopie o distopie che ci aiutano a ragionare. Sulla natura e le dinamiche del potere, sugli effetti devastanti dei danni ambientali nell’era dell’antropocene, sull’uso della scien­za e delle tecnologie…

Leggi l’editoriale e il sommario →

 

CARTACEO: 10,00 Euro – PDF: 5,00 Euro

Acquista questo numero online

By

LEGGENDARIA N. 123/2017 + SUPPL.

LA MAGNIFICA

JANE AUSTEN

MAGGIO 2017 – 74 PAGINE

«SUPPLEMENTO/mammaNONmamma»

 

« L’Editoriale »

← La Copertina | Leggi il Sommario →

Nel bicentenario della sua morte – e della pubblicazione postuma di Persuasione e de L’abbazia di Northanger che cadrà a dicembre 2017/gennaio 2018 – dedichiamo il nostro “Tema” a Jane Austen, omaggio a una scrittrice amatissima, un genio assoluto che come un buon vino d’annata migliora a ogni nuova lettura. Di lei si è scritto moltissimo, noi abbiamo provato a ricollocarla nel quadro alla luce degli studi più recenti ma anche del crescente fenomeno di popolarizzazione che ne fa una icòna intergenerazionale e multimediale. Vi offriamo una serie di contributi critici e una panoramica delle ultime riscritture per mettere a fuoco il suo doppio profilo, di autrice di classici canonizzati – forse gli unici che si continuano a leggere con sommo piacere – e come oggetto di culto per le/gli Janeites del XXI secolo.

Ci consentiamo un piccolo gesto di autocelebrazione, dopo aver doppiato la boa dei primi vent’anni leggendari, con un articolo di Marina Vitale che analizza il rapporto tra parola e immagini nella nostra rivista. E dedichiamo un approfondito ritratto di Margaret Fuller, figura essenziale alle origini del movimento femminista, firmato da Maristella Lippolis. Alessandra Mecozzi ha intervistato per noi la regista palestinese Mai Masri mentre Marilena Menicucci ci racconta il Colloquio al Marianum sulle donne e la riforma della Chiesa. Elizabeth Bishop, Giulia Niccolai, Stefania Giannotta sono tra le scrittrici che abbiamo messo in “Primopiano”, ma c’ è ovviamente tanto di più in questa sezione e nelle nostre “Letture”.

Infine, troverete allegato a questo numero un librino curato dal “Gruppo del Mercoledì” che fa il punto e rilancia il dibattito sulla maternità e in particolare sulla Gestazione per Altri/e (Gpa): s’intitola mammaNONmamma. Noi ne condividiamo l’intento dialogante nel pieno rispetto dell’autonomia delle scelte del Gruppo.

E dunque, non vi resta che leggere!

By

LEGGENDARIA N. 123/2017 + SUPPL.

LA MAGNIFICA

JANE AUSTEN

MAGGIO 2017 – 74 PAGINE

LA VERSIONE CARTACEA SARA’ DISPONIBILE DAL 12 GIUGNO

«SUPPLEMENTO/mammaNONmamma»

Nel bicentenario della sua morte – e della pubblicazione postuma di Persuasione e de L’abbazia di Northanger che cadrà a dicembre 2017/gennaio 2018 – dedichiamo il nostro “Tema” a Jane Austen, omaggio a una scrittrice amatissima, un genio assoluto che come un buon vino d’annata migliora a ogni nuova lettura. Di lei si è scritto moltissimo, noi abbiamo provato a ricollocarla nel quadro alla luce degli studi più recenti ma anche del crescente fenomeno di popolarizzazione che ne fa una icòna intergenerazionale e multimediale. Vi offriamo una serie di contributi critici e una panoramica delle ultime riscritture per mettere a fuoco il suo doppio profilo…

 

Leggi l’editoriale e il sommario →

 

CARTACEO: 10,00 Euro – PDF: 5,00 Euro

Acquista questo numero online

By

LEGGENDARIA N. 123/2017 + SUPPL.

LA MAGNIFICA

JANE AUSTEN

MAGGIO 2017 – 74 PAGINE

«SUPPLEMENTO/mammaNONmamma»

 

« IL Sommario »

←   Leggi l’editoriale

TEMA/LA MAGNIFICA JANE AUSTEN

di Anna Maria Crispino … pag. 6

Sei romanzi perfetti … pag. 10

LILIANA RAMPELLO

La possibilità di essere in due Intervista di Anna Maria Crispino … pag. 12

I LUOGHI

Una topografia del mondo austeniano di Mara Barbuni … pag. 14

LA MUSICA

Pianiste per diletto di Loredana Metta … pag. 16

≡ CRITICA

Lettera dall’Islanda di Marina Vitale … pag. 17

Passione non priva di riserve di Marina Vitali … pag. 19

Un mondo di donne di Alessandra Quattrocchi … pag. 21

La pedagogia dell’ignoranza di Barbara Mapelli … pag. 23

Una penna leggera e feroce di Paola Bono … pag. 25

Lady Jane e il divenire di Daniela Matrònola … pag. 27

≡ RISCRITTURE

Tutti pazzi per lei di Sara Bennet … pag. 29

Chiedi alla Austen di Maria Vittoria Vittori … pag. 32

Su e giù per le scale di Longbourn House di Marina Vitale … pag. 33

PRATICHE

≡ L’AQUILA

Il lungo viaggio delle TerreMutate di Nadia Tarantini … pag. 36

≡ ISTRUZIONE

La ministra che fa la differenza di Luciana Di Mauro … pag. 38

RITRATTI

≡ MARGARET FULLER

Agli albori del femminismo di Maristella Lippolis … pag. 39

INCONTRI

≡ MIA MASRI

La forza e la speranza intervista di Alessandra Mecozzi … pag. 44

A/MARGINE

≡ IMMAGINI

I linguaggi oltre le parole di Marina Vitale … pag. 46

≡ RELIGIONE

Domande sulla Chiesa di domani di Marilena Menicucci … pag. 49

PRIMOPIANO

≡ GIULIANA FERRI

Romanzi del cambiamento di Daniela Matrònola … pag. 52

≡ STEFANIA GIANNOTTI

L’immensità dell’esistere di Liliana Rampello … pag. 53

≡ ELIZABETH BISHOP

La vertigine della visione di Luciana Tavernini … pag. 55

≡ GIULIA NICCOLAI

Poesie lanciate sulla traiettoria della vita di Bianca Tarozzi … pag. 59

≡ CRITICA LETTERARIA

Questioni di canone di Eleonora Camilli … pag. 61

≡ LATINOAMERICA

Movimento di movimenti di Alessandra Riccio … pag. 64

≡ LAVORO

La catena internazionale della cura di Francesca Caminoli … pag. 65

≡ ESTHER SINGER

La sorella dimenticata di Anna Mainardi … pag. 67

LETTURE

≡ MARIE TOURELL SODERBERG

Ricette per la felicità di Anna Mainardi … pag. 68

≡ LUCÍA EXTEBARRÍA

La mala educacíon di Maria Vittoria Vittori … pag. 68

≡ ALI LAND

Verità e bugie di Sara Bennet … pag. 69

≡ CHIARA RAPACCINI

Frida in Argentina di Anna Mainardi … pag. 69

≡ EMILIA BERSABEA CIRILLO

Corpi in esilio di Maria Vittoria Vittori … pag. 70

≡ MARTINA DONATI

Guida vegana di Anna Mainardi … pag. 70

RUBRICHE

≡ IN/VERSI

Il tempo è presente a cura di Maria Clelia Cardona … pag. 68

ELENCO LIBRERIE … pag. 71

NEWS a cura di Giulia Crispino … pag. 72

LE NOSTRE LEGGENDARIE MADRINE … pag. 74

By

Supplemento a Leggendaria N. 123/2017

NON VENDIBILE SEPARATAMENTE

mammaNONmamma

MAGGIO 2017 – 48 PAGINE

← La Copertina | Leggi l’Editoriale →

La nostra intenzione, con questa pubblicazione, è “spostare lo sguardo” su quello che c’è, in termini di esperienze, saperi e vita, nel dibattito nazionale e internazionale intorno alla “gestazione per altri” (Gpa). Tema che suscita grandi divisioni, non solo all’interno del mondo femminista. Troppo spesso il confronto pubblico, amplificato dagli algoritmi dei “social media”, si appiattisce in posizioni che non aiutano a capire la densità dei problemi di cui si discute e che accrescono il disagio della convivenza.

Ci guida il paradigma della cura, di cui nel documento “La cura del vivere” scrivevamo: «Confidiamo nel rovesciamento che si produce nel mettere la cura al centro delle relazioni tra persone e della politica. Vorremmo scommettere sulla nuova dimensione che si apre nell’esistenza, nel farne asse della vita e dell’azione». Dopo il Convegno sulle forme di genitorialità e di amore, realizzato nel 2015, mammaNONmamma è il nostro contributo per affrontare le difficoltà della complessa realtà in cui che viviamo e che vogliamo continuare a interpretare con gli strumenti che ci ha dato il femminismo.

Il Gruppo del Mercoledì

Fulvia Bandoli

Maria Luisa Boccia

Elettra Deiana

Letizia Paolozzi

Bianca Pomeranzi

Bia Sarasini

Stefania Vulterini

∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼

Cronologia / 4

≡ APERTURA

Se la madre divide di Bia Sarasini / 5

≡ CON I NOSTRI OCCHI

Oltre l’incantamento biologico di Maria Luisa Boccia e Grazia Zuffa / 7

≡ IL DIBATTITO

Vietare o regolamentare? di Bianca M. Pomeranzi / 13

Al posto della madre di Elettra Deiana / 16

Non c’è ritorno alla legge del padre di Claudio Vedovati / 19

≡ NARRAZIONI

Siamo al declino di un ordine simbolico? di Angela Ammirati / 22

≡ DIRITTO

Femminismo punitivo e libertà femminile di Tamar Pitch / 25

≡ NARRAZIONI

Le scelte di Jamie di Giorgia Serughetti / 28

≡ INCONTRI/1

Sì, cambiare. E niente deleghe alla scienza Intervista a Laura Corradi a cura di Bia Sarasini / 31

≡ ETERONORMATIVITÀ

L’afonia delle lesbiche di Viola Lo Moro / 35

≡ NARRAZIONI

Quando siamo diventati papà di Giovanni De Vita / 38

≡ INCONTRI/2

La cura delle parole Intervista a Nichi Vendola di Letizia Paolozzi / 41

Il Gruppo del Mercoledì / 46

By

LEGGENDARIA N. 122/2017

CORPI • SGUARDI • DESIDERI

MARZO 2017 – 82 PAGINE

 

NUOVI SCENARI DELLA PORNOGRAFIA

«SPECIALE/TURCHIA»

Pubblicità, stampa, televisione, cinema, fumetti, videogiochi, social media: le immagini veicolate da quella che gli esperti definiscono la “pornosfera” sembra essersi allargata a dismisura, sostenuta e promossa da un business miliardario globale, fino a permeare tutti gli spazi della nostra vita sociale e culturale. E se fino a qualche decennio fa si poteva ancora più o meno ragionevolmente distinguere tra erotismo e pornografia, oggi i contenuti hard sono accessibili anche quando non li si cerca…

Leggi l’editoriale e il sommario →

 

CARTACEO: 10,00 Euro – PDF: 5,00 Euro

Acquista questo numero online

By

LEGGENDARIA N. 122/2017

CORPI • SGUARDI • DESIDERI

MARZO 2017 – 82 PAGINE

 

« L’Editoriale »

← La Copertina | Leggi il Sommario →

 

Pubblicità, stampa, televisione, cinema, fumetti, videogiochi, social media: le immagini veicolate da quella che gli esperti definiscono la “pornosfera” sembra essersi allargata a dismisura, sostenuta e promossa da un business miliardario globale, fino a permeare tutti gli spazi della nostra vita sociale e culturale. E se fino a qualche decennio fa si poteva ancora più o meno ragionevolmente distinguere tra erotismo e pornografia, oggi i contenuti hard sono accessibili anche quando non li si cerca, nelle trasmissioni in chiaro della Tv digitale dopo le 11 di sera, o da qualsiasi pc o smartphone a tutte le ore, a tutte le età, in qualsiasi contesto. Da “genere” ammantato da un alone di trasgressività, praticato dagli uomini e prodotto esclusivamente da e per uno sguardo maschile, la pornografia è stata definitivamente sdoganata come componente ineliminabile della cultura popolare che usa corpi e sesso per il marketing di qualsiasi cosa con una smisurata offerta à la carte per gusti e desideri sempre più specializzati. L’o-sceno è definitivamente in scena.

Argomento sommamente divisivo per il femminismo fin dagli anni Settanta, il dibattito sulla pornografia va aggiornato però tenendo conto dei profondi mutamenti avvenuti, delle soggettività emerse, dell’evoluzione dei linguaggi. Sappiamo bene di addentrarci su un terreno molto scivoloso ma proviamo nel Tema di questo numero, curato da Monica Luongo e Giorgia Serughetti, a riformulare le domande e ridisegnare la cartografia di un fenomeno che continua a presentarsi con una doppia faccia: da un lato, l’uso (e spesso l’abuso) dei corpi, e in particolare del corpo femminile, come oggetto di pratiche predatorie che mettono in scena il non-incontro con l’altro; oppure, al contrario, il potenziale liberatorio che un porno alternativo potrebbe avere se praticato fuori da logiche di potere. La questione resta soprattutto la modalità e la qualità delle relazioni, nella pratica della sessualità di soggetti in carne e ossa, anche quando esperita a partire dalla dimensione virtuale o immaginaria, come rivela prepotentemente l’aumento vertiginoso del dating on-line.

Il nostro Speciale è dedicato alla Turchia mentre in Primopiano parliamo di straordinarie figure di scrittrici e poete che meritano la nostra attenzione. Come due artiste diversissime e lontane nel tempo, quali Artemisia Gentileschi e Letizia Battaglia che trovate nella sezione a/margine. Le Letture possono ben nutrire la vostra lista di acquisti in libreria e le pagine dedicate ai libri per le/gli Under-15 anticipano alcune delle novità che saranno presentate all’annuale Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna.

Avete rinnovato l’abbonamento per la nostra Leggendaria? Sì? Grazie! Non ancora? Fatelo, abbiamo bisogno di stringerci nel cerchio caldo della nostre lettrici e dei nostri lettori. Abbiamo bisogno di tutte le nostre e le vostre energie per preparare il super-numero su Jane Austen che uscirà a fine maggio.

Intanto, buona lettura.